Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2013

I segreti del cuore

Un angelo mi disse: mio tesoro uno scrigno con tante pietre preziose ti attende, ora sceglierai con chi aprirlo. È cosi fu’, l’amore materno, il lapislazzuli che di te curerà il tuo cuore dalle ferite, il cristallo di rocca, la chiarezza è la forza paterna che sempre ti sosterrà ma insieme Ancora gemme preziose scoprirete, l’uni con gli altri troverete l’amore che non detta condizioni, solo quelle del cuore è sentirai la vita amandola con tutto te stesso. “Contributo autismo“ La riabilitazione non si dovrebbe mai giungere a questo sistema di fatto, la continua mancanza di abilitazione crea di fatto una non capacità ad essere abilitati. Se esiste un regresso riabilitare diventa difficile non impossibile, evitare l’assistenza è il primo passo, un lavoro che porta alla non capacita totale.

Il confine

Un giaciglio abbandonato da un viandante in viaggio, coltri dal tepore di ghiaccio se sei un solitario ogni fiore. Fiorisce senza trovare in me una commozione, i tralci e le spighe sono mature la stagione è propizia, un uomo dallo scuro e ombroso vivere visita il cuore, che non conosce di esso nulla, un recondito pensiero che vibra nella mente, segna il confine del mondo che diviso tra inferno e paradiso l’autismo.  (   piccola  biografia  ) Il mistero dell’autismo, che pur essendo un mondo senza luce l’amore che gli e stato donato ha acceso una luce che dona speranza , sapienza, e concretezza, filosofia , letteratura, poesia, sono le mie capacità che in questo libro potrete scorgere grazie a tutti voi. Poesia  (  La verità  ) Il momento che giunge nel sentiero irto di vita, cosa debbo fare per me medesimo, se cammini in strade a te sconosciute, mostra il tuo essere riluttante e mai conciliante, si plachino i mari è i venti ma di te un giusto vivere divenga vita, stoppie divelte in c

La Prigione

Ascoltare è non sentire nulla, solo vuoto come un letto di un fiume senza acqua, non puoi cercare, la mente non sa farlo, la presenza non è una presenza ma apparire nel fisico, non rispondi ad una domanda, non segui una logica, dio mio chi sono, un uomo che cerca se stesso solo se stesso, ahimè chi mi aiuterà nel mio abisso, il mio intelletto, la mia prigione adesso e piu’ sopportabile seguo il cuore e non la mente perché mente a me stesso. “  Contributo autismo  “Autismo la presa in carico; il giusto modello di presa in carico : Equipe multidisciplinare sanitaria assistenziale in grado di rispondere ai bisogni mirati della persona, attivando servizi specifici per l’autismo, un lavoro programmato è strutturato evitando l’attuale l’assismo e le responsabilita.